Categorie
news

SENTIERI DI PRIMAVERA: SEI GIORNATE SUI PERCORSI DI CASCIA!

Manutenzione civica, escursioni ed eventi sui percorsi del primo Distretto di Turismo Lento e Responsabile d’Italia!

Sentieri di Primavera propone a tutti cittadini del territorio di Cascia e tutti gli appassionati delle attività outdoor un fitto calendario di appuntamenti attraverso cui sarà possibile vivere una primavera fatta di condivisione, cura del bene comune, esperienze uniche e gusto!

Tutti gli eventi sono a prenotazione obbligatoria, i tre appuntamenti di manutenzione civica sono a partecipazione gratuita mentre le tre escursioni esperienziali prevedono un contributo spese di 10 euro a persona (i pranzi in agriturismo sono facoltativi e propongono un menù concordato a 20 euro a persona), perciò vi invitiamo a contattarci al numero 3337642516 per ricevere tutte le informazioni utili e per effettuare la vostra prenotazione.

Ecco il programma:

L’iniziativa è organizzata da Territorintraprendenti Cascia ed è realizzata con il patrocinio del Comune di Cascia e in collaborazione con il progetto Rockability.

Collaborano all’iniziativa:

Per i sentieri esperienziali Associazione Passiflora

Per l’escursione in mountain bike Claudio Nicolussi e Luca Giampiccolo

Per i pranzi Agriturismo Baldassari, Ristorante “La Porrina”, Agriturismo “Natura e Gusto”

Categorie
news

Incontrare Marco e Sara dell’Agriturismo “La Valle dei Bronzetti” significa incontrare non una, ma più storie.

Incontrare Marco e Sara dell’Agriturismo “La Valle dei Bronzetti” significa incontrare non una, ma più storie.

La storia di un luogo, di una piccola chiesa, che racconta di un cavaliere medievale e di un assalto. La storia di un prodotto, la roveja, e di come veniva impiegato durante i periodi di quarantena o per farne farina. La storia di un sogno, il loro, nato non solo dalla passione, ma da un cammino comune. La storia di chi sceglie di rimanere in una terra, per esserne custode e narratore.

Attraversare questi territori, incontrare queste storie, è ciò che trasforma un turista in un cittadino temporaneo. Capace di condividere identità e ricchezza!

Categorie
news

Patto di comunità e Catalogo delle esperienze: gli strumenti del Turismo Responsabile a Cascia

In Italia e in tutto il mondo oggi si parla di turismo esperienziale: c’è una tendenza ad aggiungere la persona umana, l’incontro con la persona umana, come valore all’interno dell’esperienza turistica”. Maurizio Davolio, Presidente A.I.T.R. – Associazione Italiana Turismo Responsabile.

Lo scorso 22 novembre a Roccaporena la nostra comunità diffusa, che insieme a Rockability e alle istituzioni locali, rappresentate dall’Assessore Monica Del Piano, si è ritrovata per l’adozione di due strumenti strategici fondamentali per il cammino comune del 𝗗𝗶𝘀𝘁𝗿𝗲𝘁𝘁𝗼 𝗱𝗶 𝗧𝘂𝗿𝗶𝘀𝗺𝗼 𝗟𝗲𝗻𝘁𝗼 𝗲 𝗥𝗲𝘀𝗽𝗼𝗻𝘀𝗮𝗯𝗶𝗹𝗲 𝗱𝗶 𝗖𝗮𝘀𝗰𝗶𝗮.

E’ stato firmato il 𝗣𝗮𝘁𝘁𝗼 𝗱𝗶 𝗖𝗼𝗺𝘂𝗻𝗶𝘁𝗮̀, come luogo di incontro di intenti e di condivisione di opportunità reciproche e progettualità future.

E’ stata avviata la realizzazione del 𝗖𝗮𝘁𝗮𝗹𝗼𝗴𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗘𝘀𝗽𝗲𝗿𝗶𝗲𝗻𝘇𝗲, per consentire a guide turistiche del territorio e a tour operator specializzati la commercializzazione di attività e appunto esperienze presso le aziende e le strutture ricettive casciane.

E’ stato un pomeriggio bellissimo per tutti coloro che da oltre un anno stanno lavorando all’obiettivo di creare a Cascia un sistema di accoglienza e offerta turistica basata sulle prerogative del Turismo Lento e Responsabile, concepito sull’idea fondamentale che viaggiatori e cittadini sono tutti attraversatori di un territorio di cui possono condividere la bellezza e l’identità, come fonte di cambiamento, rigenerazione e sviluppo!

Il nostro viaggio continua!

Categorie
news

Lo zafferano di Cascia, una storia di lavoro, tradizione e passione

Per tramandare alle generazioni future qualcosa che ci ha tramandato chi è venuto prima di noi. Se nessuno lo coltivasse, senza la mano dell’uomo, lo zafferano morirebbe”. La storia del territorio casciano è fatta di persone e passioni, di lavoro e impegno, i cui frutti non si esauriscono nei prodotti straordinari di questa terra, ma si manifestano soprattutto nei significati profondi di cui sono testimoni.

Stefano De Carolis, anima dell’ Azienda Agricola Biologica Moretti Geltrude, durante le meravigliose giornate appena trascorse della “Mostra mercato dello zafferano di Cascia”, ha accolto i visitatori e gli appassionati parlando loro di tecniche, attenzioni e tradizioni: la memoria di questa terra, da tutelare e raccontare!

Grazie Stefano per la bellissima esperienza che ci hai regalato!

Categorie
news

Abbiamo mappato un nuovo percorso!

“Abbiamo mappato un nuovo percorso! Insieme ai ragazzi del Co-Housing di Roccaporena, ai cittadini e agli esperti di Rockability, è stato digitalizzato il sentiero ad anello Chiavano, Villa S. Silvestro, Buda, Monte Costa Comune, Opagna, Chiavano. Un percorso che offre a chi lo percorre delle emozioni uniche e paesaggi mozzafiato. Se vuoi averne un assaggio guarda il video!”

Categorie
in evidenza news

Le storie del territorio

 “Le storie del territorio, la sua identità che diventa l’identità di ognuno, i sorrisi condivisi, i laboratori esperienziali, la voglia di camminare insieme per avere dentro qualcosa da raccontare.

Il progetto di Educazione Civica “Senti-ero, Sono e Sarò”, creato in collaborazione con l’Istituto Omnicomprensivo “Beato Simone Fidati” di Cascia, si è concluso con 3 giorni di escursioni esperienziali in altrettanti sentieri del territorio casciano.

Dopo le attività on-line svolte con i professori nei mesi precedenti e quelle laboratoriali vissute in classe con gli alunni, siamo andati nella natura a caccia di esperienze da vivere e narrare, scoprendo che l’identità del territorio è parte dell’identità di ciascuno e proprio per questo un bene prezioso da custodire, valorizzare e condividere!

Per tutto quello che abbiamo fatto insieme, per tutto quello che abbiamo sedimentato, per il futuro che abbiamo iniziato a costruire ringraziamo prima di tutto le ragazze e i ragazzi per il loro entusiasmo e poi tutto il corpo docenti della scuola, unitamente alla dirigente scolastica Roberta Aniello, per il supporto e la disponibilità con la quale si sono messi in gioco insieme a noi!”.